Fiorella FIORE

Art Historian  |  Curator |  Art Critic

 

In evidenza

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lorenzo Ostuni. Viaggio in un mondo spirituale tra specchio e pietra

 

Cappella dei Celestini, Largo Duomo, Potenza

Opening mercoledì 22 dicembre 2021, ore 18.00

 

La mostra, patrocinata dal Comune di Potenza, in collaborazione con la Fondazione Laurini – Istituto del Simbolo “Lorenzo Ostuni”, il Comune di Tito e il Comune di Laurenzana, organizzata dalla Rebis Arte srls e curata da Fiorella Fiore, vuole esaltare un patrimonio della provincia ancora poco conosciuto: in primo luogo, quello della Fondazione Laurini – Istituto del Simbolo “Lorenzo Ostuni”, nel suo insieme di prezioso contenitore (da villa nobiliare settecentesca “nascosta” del centro storico del Comune di Tito) e contenuto, con la sua collezione di specchi incisi da Lorenzo Ostuni, in mostra anche a Potenza dopo le dopo le importanti rassegne tenutasi a Roma, a Villa Torlonia, nel 2017 e a Tito, nel palazzo della Fondazione Laurini – Istituto del Simbolo “Lorenzo Ostuni” nel 2020. Intende inoltre mettere in evidenza anche un patrimonio immateriale, ma che si manifesta nel prodotto materiale, delle pietre che i giovanissimi allievi di Ostuni incisero nel 1963, quando Ostuni accettò l’incarico di insegnare materie letterarie presso la scuola media di Laurenzana (PZ), arricchendo il loro percorso con la poesia, il ricamo, il teatro, il bassorilievo e la scultura su pietra, recuperando una tradizione ottocentesca del loro paese. Un corpus di opere che è, oggi, testimonianza di un incredibile, seppur breve, laboratorio di idee. A unire tutto questo, la straordinaria figura di Lorenzo Ostuni, filosofo, psicologo, studioso del simbolo, autore e regista di origini lucane vissuto e morto a Roma nel 2013, il cui universo di saperi, scritti e opere, inizia ad essere ora studiato e portato all’attenzione del pubblico, grazie agli sforzi della famiglia, della Fondazione a lui dedicata, e delle istituzioni che, insieme ne hanno compreso l’importanza del pensiero.

 

www.rebisarte.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Agricoltura, Cultura e Turismo sociale

 

ISS “M. Carafa – N. Giustiniani

Cerreto Sannita (BN)

 

18 dicembre 2021, ore 10.00

 

L’incontro, promosso ed organizzato nell’ambito del progetto “Labor”, ha lo scopo di implementare azioni volte a promuovere la multifunzionalità in agricoltura, quale strategia capace di produrre esternalità positive, nei confronti dell’ambiente, del territorio, in campo sociale e culturale, ma anche di generare un valore economico in risposta alla domanda di beni e servizi espressa dai cittadini consumatori nei confronti del settore primario. Ad aprire i lavori saranno Giovanna Caraccio (Dirigente Istituto Carafa-Giustiniani) e Giovanni Parente (Sindaco di Cerreto Sannita e Presidente dell’Ambito Territoriale B04 di Cerreto Sannita), cui seguiranno gli interventi di Enzo Giangregorio (Coordinatore Sportello Assistenza Specialistica alle Imprese), Daniele Marra (Coordinatore Sportello di Work Lab), Fiorella Fiore (Storica dell’Arte, curatrice e critica d’arte), Olga Scotto di Vettimo (Docente di Teoria delle Arti Multimediali presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli), Angelo Bianco Chiaromonte (Fondazione SoutHeritage per l’arte contemporanea) e Michele Cignarale (Basilica Creativa cluster delle imprese culturali e creative della Basilicata). I lavori del workshop verranno trasmessi in live streaming su pagina facebook "labor” e sul canale YouTube "Carafa Giustiniani".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vedere in Puglia e Basilicata

 

Lo speciale allegato al N. 6 SETTEMBRE | NOVEMBRE 2021 de Il Giornale dell'Arte, ed. Allemandi.

 

 

Guest editor: Massimiliano Cesari (autore di tutti i testi della Puglia) e Fiorella Fiore (autrice di tutti i testi della Basilicata)

 

 

https://www.ilgiornaledellarte.com/